“Dico sempre a Dio: voglio giovani originali!”

da | Ott 21, 2021 | Blog, Notizie e aggiornamenti | 0 commenti

Jesús Telles è un giovane psicologo venezuelano, animatore di   Animatori Laudato Si’  nella sua diocesi, Nostra Signora della Presentazione, e anche responsabile di un Circolo Laudato  Si’.

Animatore in Venezuela

Dopo un anno da animatore, il giovane, che vive a San Felipe, nel dipartimento di Yaracuy, sta notando come l’interesse delle persone per la cura della casa comune sia in costante crescita. Con il suo circolo sta lavorando al “Progetto Genesi”, cercando di creare gruppi giovanili e circoli Laudato Si’, “una pastorale ecologica nelle parrocchie dove non c’è“.

“Vogliamo far innamorare le persone dell’enciclica e della cura della casa comune”, dice Jesús, e racconta con orgoglio che esistono già cinque circoli e gruppi che sono nati di recente. Condivide anche che hanno tenuto una “chat forum” con i frati francescani per parlare della vita di San Francesco d’Assisi.

Il nostro stato “è lo stato in cui regna la natura“, dice Jesús, parlando di Yaracuy, Venezuela. “Quindi, se è così, prendiamocene cura”, dice, incoraggiando la comunità a partecipare.

Collaborazione con i ranger

All’interno del lavoro del circolo, i membri hanno iniziato una relazione con ranger del parco, i vigili del fuoco forestali e persone del ramo turistico. Le attività sono suddivise in base all’età: “Con i più piccoli facciamo attività di riciclo e semina; con i giovani raccogliamo la spazzatura nelle piazze, doniamo sacchetti di plastica dei prodotti, e piantiamo nuove piante; e gli adulti si uniscono quando vogliono,  esempio alla raccolta di firme per la petizione ‘Pianeta Sano, Persone Sane“.

 Papa Francesco ci dice: “Scegliamo di cambiare”, e per  Jesús è un cambiamento che si realizza poco a poco: “Ai ragazzi ho sempre detto: ‘Secondo le vostre possibilità, questo non è un obbligo: a volta contribuire con un granellino, è più che sufficiente’. Tante volte, quando vogliamo cambiare, pensiamo che tutto debba essere drastico e immediato. Ma no, il cambiamento non avviene dall’oggi al domani, è impossibile“.

Telles afferma che per cambiare il segreto è «capire che cambiare noi stessi è progressivo,  l’importante è partire da ciò che si può. Anche se è difficile, l’importante è continuare, generare motivazione.”

Ciò che unisce

Per il Tempo del Creato, i membri del circolo hanno organizzato molte iniziative come la benedizione degli animali domestici nel giorno di San Francesco, i programmi di potatura e piantumazione. «Ma l’essenza che il Tempo del Creato cerca è la nostra unione», puntualizza il giovane, «e sapere che anche se abbiamo certe differenze; alla fine c’è una cosa più grande che ci unisce, ed è  il cuore di Cristo».

Come messaggio finale per i giovani, Telles afferma: “Dico sempre a Dio: voglio giovani originali! Non posso amare Dio come hanno fatto san Francesco d’Assisi o Madre Teresa di Calcutta, ma voglio amarlo come lo amo, con la mia originalità. Ai giovani dico questo: siate originali».

Guadalupe García Corigliano
Guadalupe García Corigliano

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments