i nostri valori

Ancorati nella fede

La nostra fede cattolica ci motiva ad agire. La Laudato Si’ ispira la nostra missione. Come seguaci di Gesù, le nostre decisioni sono guidate dalle Scritture e dalla Dottrina Sociale Cattolica. Serviamo la Chiesa elevando l’integrità del creato e riconoscendo il valore della cura della creazione di Dio nella nostra tradizione di fede e nella nostra vita cristiana.

Impegnati in una trasformazione spirituale

Ci impegniamo per la “conversione ecologica”, la continua trasformazione dei nostri cuori verso un amore più grande con il nostro Creatore e il creato. Ci prendiamo del tempo per ascoltare il messaggio di Dio nel creato con stupore e meraviglia (LS 11). Riflettiamo sulle nostre parole e azioni, riconosciamo umilmente dove non siamo all’altezza e pratichiamo nuovi modi di vivere con semplicità e solidarietà con il creato.

Prendersi cura l’uno dell’altro

Coltiviamo una “cultura della cura” (LS 231) per gli altri, noi stessi e tutti gli esseri viventi che condividono la nostra casa comune. Onoriamo i doni e i limiti degli altri. Celebriamo le nostre relazioni.

Essere profetici

Prestiamo attenzione tanto al grido della terra quanto al grido dei poveri (LS 49), sollecitando un’azione ambiziosa per la giustizia ecologica e climatica. Agiamo in solidarietà con le comunità che sopportano un onere ingiusto a causa della crisi ecologica, comprese le generazioni future. Sfidiamo strategicamente le strutture del peccato e chiediamo un “cambiamento radicale” (LS 171), restando aperti al dialogo. Il nostro lavoro profetico è sempre apartitico e non violento.

Adottare un approccio integrale

“Tutto è collegato” (LS 91). Adottiamo una visione del mondo dell’ecologia integrale, che vede le questioni ecologiche, culturali e sociali interconnesse. Ci impegniamo a proteggere tutta la vita umana, dal concepimento alla morte, e a proteggere le altre specie.

Coltivare l’unità nella diversità

Attingiamo alla ricca diversità della creazione e della diversità all’interno della Chiesa, lottando per l’unità nella cura della nostra casa comune, mentre onoriamo i doni unici che ogni individuo o organizzazione porta. Viviamo una “spiritualità della solidarietà globale” (LS 240), che ci unisce per un’azione globalmente coordinata che si adatta ai contesti locali.

Stare nella Chiesa e nel mondo

Lavoriamo a fianco dell’intera famiglia cattolica, dalla gerarchia alla base, dal clero e dai religiosi ai laici. Costruiamo relazioni tra la Chiesa e il movimento ambientalista  essendo “ambientalisti cristiani” che sono ambientalisti tra i cristiani e cristiani tra gli ambientalisti.

Costruire ponti

Apriamo uno spazio di collaborazione tra organizzazioni e persone oltre i confini e le regioni. Lavoriamo fianco a fianco con altri cristiani, altre comunità religiose e movimenti sociali e ambientali come un’unica famiglia umana.

Abbracciare la contemplazione e l’azione

Siamo contemplativi e attivi allo stesso tempo. Gioiamo nel canto del creato e rispondiamo con compassione al grido del creato. Pratichiamo una “spiritualità ecologica” a ritmo lento di riflessione e preghiera, e pratichiamo un attivismo rapido che si adatta all’urgenza della crisi.

Vivere nella speranza

“Sappiamo che le cose possono cambiare” (LS 13). Con la gioia della Resurrezione celebriamo storie di resistenza e di vita. Ci rallegriamo di questo ministero come espressione dell’amore di Dio nella nostra vita e in tutto il creato. Affidiamo il nostro impegno allo Spirito Santo e a Maria Regina del Creato.