Simposio LATAM per la cura della nostra casa comune

L'AMERICA LATINA E I CARAIBI SULLA STRADA PER "ACCELERARE LA GIUSTA TRANSIZIONE ENERGETICA" IN TERMINI DI ECOLOGIA INTEGRALE "Che la Giustizia e la Pace Scorrano". La Santa Sede partecipa come Stato membro alle Conferenze sul clima delle Nazioni Unite (COP) dal 4 ottobre 2022. La Dottrina sociale della Chiesa chiede una conversione ecologica collettiva che implica cambiamenti nelle politiche internazionali. Questo evento fa parte di una serie di azioni di advocacy cattolica affinché i governi prendano decisioni coraggiose in materia di mitigazione dei cambiamenti climatici, giusta transizione energetica e sviluppo umano integrale. Il manifesto risultante da questo evento, insieme ad altri provenienti dall'Africa e dall'Asia-Oceania, coordinati dal Movimento Laudato Si' insieme ad altre organizzazioni ecclesiali, farà parte di una Lettera Cattolica Globale indirizzata alla Presidenza del prossimo vertice sul clima COP 28, sotto l'ispirazione del Messaggio del Santo Padre per il Tempo del Creato 2023. Registrazione Zoom: https://us06web.zoom.us/webinar/register/WN_Bdh4nc3IRsellgMB6o-b2w

Che la giustizia e la pace scorrano: esplorando l’ecologia integrale e il Trattato di Non Proliferazione dei Combustibili Fossili

La Santa Sede partecipa come Stato membro alle Conferenze sul clima delle Nazioni Unite (COP) dal 4 ottobre 2022. In risposta alle crisi ecologiche, la Dottrina sociale della Chiesa chiede una conversione ecologica collettiva che includa cambiamenti politici a livello internazionale, regionale e nazionale. Questo simposio fa parte di una serie di azioni di advocacy cattolica affinché i governi prendano decisioni coraggiose in materia di mitigazione dei cambiamenti climatici, giusta transizione energetica e sviluppo umano integrale. Il manifesto risultante da questo evento, insieme ai manifesti dell'Africa, dell'America Latina e dei Caraibi, coordinati dal Movimento Laudato Si' (LSM) insieme alle organizzazioni ecclesiali partner, formerà una Lettera cattolica globale indirizzata al Presidente del prossimo vertice sul clima COP 28, consegnata con un messaggio del Santo Padre nel Tempo del Creato 2023 dal tema "Che la Giustizia e la Pace Scorrano". Zoom: https://us06web.zoom.us/meeting/register/tZwpd-qgrj4iHdNJPpBsMFHVo0N-jcZBgdZW#/registration ".

Servizio di preghiera di chiusura del TdC

Mercoledì 4 ottobre, mentre celebriamo la festa di San Francesco d'Assisi e ricordiamo il primo anniversario dell'uscita del film La lettera, chiuderemo la Stagione della Creazione con un servizio di preghiera ecumenica online. Unitevi a noi attraverso il Zoom: https://us06web.zoom.us/webinar/register/WN_29c-dY95RwSG3qqHrFkpXw

Celebrando “Laudate Deum” la nuova esortazione apostolica di Papa Francesco

Vuoi essere il primo a conoscere il contenuto della nuova esortazione del Papa sulla cura della casa comune? Ti invitiamo a partecipare a questo evento online in cui scienziati, religiosi e laici condivideranno i messaggi più importanti della nuova esortazione e ci aiuteranno a comprendere la loro importanza per la nostra vita quotidiana. Registrati per partecipare: https://laudatosimovement.org/it/laudatedeum-it/  

Fede e futuro: Promuovere la gestione dell’ambiente attraverso la FFNPT

In collaborazione con SECAM (Simposio delle Conferenze Episcopali dell'Africa e del Madagascar), CARITAS, JPIC-FA (Giustizia, Pace e Integrità del Creato - Azione Francescana) e FFNPT Faith (Fossil Fuel Non-Proliferation Treaty Faith), siamo lieti di annunciare il Simposio sulla non proliferazione dei combustibili fossili. Questo evento virtuale mira a riunire istituzioni religiose, sostenitori dell'ambiente, studiosi e persone interessate per esplorare alternative sostenibili e promuovere la gestione dell'ambiente nel contesto dei combustibili fossili.

COP 28

La COP 28 inizierà il 30 novembre negli Emirati Arabi Uniti e durerà fino al 12 dicembre. Il paese del Golfo Persico è un importante esportatore di combustibili fossili. Tuttavia, ha investito molto anche nelle energie rinnovabili. Le compagnie petrolifere e del gas sono alla ricerca di nuovi progetti nel Paese per espandere ulteriormente la produzione. I leader di tutto il mondo, tra cui Papa Francesco, si riuniranno per prendere decisioni chiave per il futuro del nostro pianeta. Ti proponiamo di rispondere all'appello del Papa nella Laudate Deum e di inviare un messaggio chiaro al Sultano Ahmed Al Jaber, Presidente della COP28, firmando la petizione con le nostre richieste e le nostre speranze. Leggi e firma la petizione qui

Mostra “I luoghi delle ingiustizie climatiche”

Laudate Deum porta la necessaria attenzione alle ingiustizie climatiche ancora presenti nella nostra casa comune. In linea con il messaggio centrale della Laudate Deum, la campagna Our Season of Creation ha puntato i riflettori sulle preghiere e le azioni della nostra rete nella lotta alla giustizia climatica attraverso la campagna #PrayingForYou. La mostra video mette in evidenza i "luoghi dell'ingiustizia" legati ai danni climatici e agli impatti socio-ecologici attraverso la produzione globale di "ingiustizie climatiche" tematiche tramite messaggi, video documentari e altre arti digitali. Le persone vulnerabili diventano una lettera vivente ai loro governi, denunciando le ingiustizie e rivendicando la giustizia climatica. Visita la mostra di LSM Data e ora: 1-6 dicembre 2023, dalle 10.00 alle 17.00. Sede: Stand 24; Categoria tematica: Adattamento, resilienza, perdite e danni. Ulteriori informazioni: https://laudatosimovement.org/exhibit-cop-28/

Evento di alto livello del Partito: Gli Stati nazionali uniscono le forze per perseguire un mandato negoziale sul Trattato di non proliferazione dei combustibili fossili

Durante il segmento di alto livello della COP28, Vanuatu e Tuvalu, insieme ad altri Stati nazionali, ospiteranno un High-Level Party Event (HLPE) per discutere i loro piani per guidare la spinta alla negoziazione di un Trattato di non proliferazione dei combustibili fossili. Partecipate all'evento più significativo dell'Iniziativa per il Trattato partecipando al livestream globale. L'evento rappresenterà un importante punto di svolta nella campagna, in quanto un blocco di governi unirà le forze per iniziare a spingere formalmente per la negoziazione di un nuovo quadro per gestire una giusta transizione globale dal carbone, dal petrolio e dal gas. Relatori e ulteriori dettagli in arrivo. Questo evento sarà trasmesso in inglese sulla piattaforma UNFCCC. REGISTRATI PER I DETTAGLI

La Lettera cattolica globale sul cambiamento climatico alla Presidenza della COP28

L'insegnamento sociale cattolico (SCT) ci chiama ad "accelerare la giusta transizione energetica" nella chiave dell'ecologia integrale, cambiando le politiche internazionali. Questo evento fa parte di una serie di azioni di advocacy cattolica sui governi affinché prendano decisioni coraggiose sulla mitigazione dei cambiamenti climatici, sulla giusta transizione energetica e sullo sviluppo umano integrale. Sotto la guida di Papa Francesco e dei precedenti manifesti popolari globali, consegneremo una lettera congiunta alla Presidenza della COP 28. L'evento sarà trasmesso solo in inglese tramite YouTube.

Conferenza stampa di lancio del sondaggio ELSiA: Ai cattolici interessa l’ecologia?

"Ai cattolici interessa l'ecologia?". Dal bellissimo tetto francescano (su San Pietro) questa è la prima indagine completa mai condotta in Europa, che comprende 20 conferenze episcopali e più di 280 progetti. Verranno presentate le conclusioni e i risultati chiave dalla voce di diversi vescovi europei (tra cui il Presidente della Conferenza Episcopale Francese) e dall'esperienza di base (con la presentazione di alcune pratiche e progetti ispiratori), al fine di mostrare ai media europei la preoccupazione dei cattolici per il clima a due settimane dalle elezioni europee. Registrazione qui. Il programma inizierà alle 11:00 CET. *ELSiA è l'alleanza europea delle organizzazioni cattoliche che promuovono il messaggio della Laudato Si', tra cui CIDSE, Caritas EU, Gesuiti (JESC), Salesiani (Don Bosco International), Giustizia e Pace (presente in tutte le conferenze episcopali) e COMECE (Vescovi europei). L'evento sarà importante perché riunirà per la prima volta diversi Vescovi europei, un rappresentante del Vaticano, sette università e rappresentanti ecologici delle diocesi dei Paesi europei e mostrerà quanto i cattolici siano impegnati in tutta Europa.