TNPCF

Il Trattato di Non Proliferazione dei Combustibili Fossili (TNPCF) è un’iniziativa globale che mira a un regime internazionale che integri l’Accordo di Parigi nell’affrontare la fornitura ancora in crescita dei combustibili fossili.

All assets submitted in this form we keep strictly confidential and never disclose them publicly. We only include this number in the general number of assets divested.

“Sappiamo che la tecnologia basata sui combustibili fossili, molto inquinanti – specie il carbone, ma anche il petrolio e, in misura minore, il gas –, deve essere sostituita progressivamente e senza indugio.” (LS 165)

Non-Proliferazione

Impedire la proliferazione di carbone, petrolio e gas interrompendo ogni nuova esplorazione e produzione.

[Ulteriori informazioni: fermare l’espansione di qualsiasi nuova produzione di carbone, petrolio o gas naturale in conformità con la migliore scienza disponibile, come delineato dall’IPCC e dal Programma delle Nazioni Unite per l’Ambiente (UNEP)].

Eliminazione graduale equa:

Eliminare gradualmente l’attuale produzione di combustibili fossili in linea con l’obiettivo climatico globale di riscaldamento di 1,5°C.

[Ulteriori informazioni: eliminare gradualmente l’attuale produzione di combustibili fossili in modo equo, considerando la rispettiva dipendenza dei paesi dai combustibili fossili e la loro capacità di transizione]

Transizione giusta ed equa:

Trovare delle soluzioni reali rapide e una transizione giusta per ogni lavoratore, comunità e paese.
[Informazioni aggiuntive: garantire una giusta transizione energetica verso l’accesso al 100% all’energia rinnovabile in tutto il mondo, sostenere le economie dipendenti a diversificarsi dai combustibili fossili e consentire a tutte le persone e le comunità, compreso il Sud del mondo, di prosperare.]

“di unire tutta la famiglia umana nella ricerca di uno sviluppo sostenibile e integrale, poiché sappiamo che le cose possono cambiare.” (LS #13)

Perché i Cattolici aderiscono al
Trattato e al Disinvestimento dei Combustibili Fossili

“Da un punto di vista delle scienze fisiche, limitare il riscaldamento globale indotto dall’uomo a un livello specifico richiede la limitazione delle emissioni cumulative di CO2, il raggiungimento di almeno zero emissioni nette di CO2, insieme a profonde riduzioni di altri gas serra” (IPCC 2022)

“I segni oggi non sono buoni. Gli investimenti in combustibili fossili continuano a crescere, nonostante gli scienziati ci dicano che i combustibili fossili devono rimanere nel sottosuolo.”. “Dobbiamo lavorare insieme … porre termine alla dipendenza globale dai combustibili fossili ” (Intervento di Papa Francesco all’incontro 27 Maggio, 2019).

“La riduzione dei gas serra richiede onestà, coraggio e responsabilità, soprattutto da parte dei Paesi più potenti e più inquinanti”.(LS #169)

“Perciò è diventato urgente e impellente lo sviluppo di politiche affinché nei prossimi anni l’emissione di biossido di carbonio e di altri gas altamente inquinanti si riduca drasticamente, ad esempio, sostituendo i combustibili fossili e sviluppando fonti di energia rinnovabile.” (LS #26).
“Se la tendenza attuale continua, questo secolo potrebbe essere testimone di cambiamenti climatici inauditi e di una distruzione senza precedenti degli ecosistemi, con gravi conseguenze per tutti noi.” (LS #24)
“oggi [dobbiamo] tenere in debita considerazione le problematiche energetiche. L’accaparramento delle risorse energetiche non rinnovabili [es. combustibili fossili] da parte di alcuni Stati, gruppi di potere e imprese costituisce, infatti, un grave impedimento per lo sviluppo dei Paesi poveri. (Papa Emerito Benedetto XVI – Caritas in Veritate #49)

Risorse sul FFNPT

No results found.

Eventi sul FFNPT

Blog e Comunicati Stampa sul FFNPT

Il Movimento Cattolico Mondiale per il Clima annuncia il suo nuovo nome, in un contesto di cambiamenti più profondi.

“Francesco d’Assisi e l’economia della fraternità. Una risposta per uscire migliori da questa crisi, per un pianeta sano e persone sane”

Social media del FFNPT